Ginkgophyta


Nome: Ginkgo biloba

Sistematica: Ginkgophyta (fossile vivente) fam. Ginkgoaceae

Distribuzione: Cina e Oriente, coltivato anche in Italia.

Descrizione: Albero dioico alto fino a 40m, con diametro di 1m. I rami lunghi hanno foglie bilobate, mentre i rami corti hanno foglie spiralate. Le foglie sono caduche, dalla caratteristica forma a ventaglio, con nervature dicotomiche. Ovuli peduncolati, con tegumento carnoso giallo dall’odore sgradevole. Impollinazione anemofila.

Droga: foglie

P.a.: Flavonoidi (ginkgoflavonglicosidi), diterpeni (ginkgolidi), lattoni sesquiterpenici.

Proprietà: Antiaggregante piastrinica, antitrombotica, antiossidante.

Impieghi: Farmaceutico, per migliorare attenzione, memoria, insufficienze cerebrali, disturbi del sistema circolatorio periferico; fare attenzione alle eventuali interazioni con farmaci anticoagulanti.